Dove mi alleno


Ecco uno dei luoghi dove vado più spesso ad allenarmi. E' il Ponte della Libertà che collega Venezia alla terraferma. Purtroppo a Venezia non ci sono molti posti adatti a correre (le Zattere o i Giardini) e, paradossalmente, in una città senza macchine, l'unico posto che offra possibilità ai runner di allenarsi è un ponte a traffico intenso, dove - anzichè respirare a pieni polmoni - sarebbe meglio usare la mascherina anti smog. Proseguendo si arriva finalmente ad un luogo più salubre, il parco di San Giuliano: qui l'aria è sicuramente più pulita, c'è silenzio e non si rischia ad ogni momento di restare asfissiati dai tubi di scappamento.
Per quanto riguarda Venezia, come dicevo, ci sono altri due posti adatti a correre: le Zattere e i Giardini; il problema è che la strada dove si corre è quella "normale,", dove si passeggia, quindi bisogna dribblare le vecchiette e, spesso, udire i loro improperi e farsi mandare a quel paese. Certo il panorama è favoloso e, destandosi all'alba, c'è tutto il fascino della città addormentata, con il cielo rosa e viola e i palazzi inimitabili che si specchiano nella laguna.
Sicuramente migliore è il Lido, che offre due dighe (san Nicolò e Alberoni) e i Murazzi, ma è troppo lontano da casa mia.
Posta un commento