E DOPO L'INFLUENZA, LA CORTINA-DOBBIACO!




Domenica ho partecipato alla Cortina-Dobbiaco; l'avevo già provata l'anno scorso, ma quest'anno ero indeciso fino all'ultimo sulla mia partecipazione dato che l'ultima settimana ho avuto un'influenza gastro intestinale (non sono andato ad Amburgo!!) che mi aveva letteralmente tagliato le gambe.
Alla fine, forse perchè nelle uscite precedenti la gara mi ero sentito meno a pezzi di quanto pensassi, ho deciso di partire senza però pormi particolari obiettivi di tempo.
Il percorso è molto bello e si snoda lungo l'antica linea ferroviaria che collegava Cortina con Dobbiaco. Anche quest'anno il tempo non è stato tra i migliori: infatti poco prima della partenza diluviava e, anche durante la gara, il tempo è stato nuvoloso e piuttosto fresco.
Prima della partenza c'è stato un piccolo e bagnato raduno con runningforum (infatti ci siamo trovati sotto una pioggia incessante); come al solito la mitica Heidy aveva organizzato tutto alla perfezione: palloncini con il nome, macchina fotografica etc. Quindi, dopo aver scattato alcune foto,  mi sono avviato alla griglia di partenza assieme a Madda e Cooper.
Per i primi 5 km ho avuto la gradevole compagnia di Madda,  ma al primo ristoro io mi sono fermato, mentre lei ha continuato imperterrita la sua corsa. Poi ho proseguito anch'io, ma senza sforzarmi troppo,  dato che ero reduce dall'influenza. I primi 14 km di salita comunque sono volati via abbastanza lisci.
Poi è iniziata la discesa, dove ho sentito una pacca sulla spalla: era il simpaticissimo Cooper con cui ho fatto un'altra "ciacolata", poi ognuno ha proseguito con il proprio ritmo.
Ho tagliato il traguardo in 2h:42, ovvero quattro minuti in meno dello scorso anno. Considerata la batosta appena ricevuta, direi che sono abbastanza soddisfatto.
Al traguardo ho ritrovato gli amici di runningforum ma, dopo avere condiviso le prime impressioni sulla gara, ho dovuto salutarli. Mi è dispiaciuto molto non esseremi fermato a pranzo con loro ma ero ospite di mio fratello, che mi aspettava con i suoi gustosi canederli ...
Posta un commento